BemAA Wordmark
IT   EN  

TOPOTYPO

BEMaa con Giulia Celentano, Alberto D'Asaro, Roberto Levati, Giulia Losio, Samuele Paudice, Clermont-Ferrand - Fancia

L'idea alla base del progetto è quella di riproporre la topografia del luogo, analizzata attraverso le reti locali, materializzandola mediante il disegno a terra. L'area di progetto viene riprogettata a partire da un sistema di face verticali che incarnano i diversi materiali urbani del progetto: fauna selvatica, parco urbano, spazio pubblico e percorsi.

Queste fasce costruiscono il potenziale e la forma dell'area, cercando collegamenti fisici e semantici con l'area circostante a tutte le scale. Ciascuna di esse è un contenitore pronto ad accogliere interpretazioni diverse e multiple.




Facebook LinkedIn Pinterest Behance Divisare Archilovers

Bruno Egger Mazzoleni
architetti associati
P.IVA 05657970967
© BEMaa 2012
Privacy Policy