BemAA Wordmark
IT   EN   FR   DE

Casa D.M.Z.

Milano, 2013

Il progetto di manutenzione straordinaria e di recupero di sottotetto dell’edificio, si trova nel complesso compito di interpretare i caratteri di un intorno che presenta caratteri di confusione e immiserimento linguistico. Si è quindi optato per un linguaggio che raccogliesse le suggestioni di un passato di architettura moderna. Si è cercato di ricorrere agli elementi individuati nell’analisi degli edifici del Villaggio dei Reduci per costruire un vocabolario che permettesse un richiamo al glorioso passato del QT8. Si è deciso di ricorrere agli elementi sopra evidenziati: chiarezza volumetrica e netta gerarchizzazione tra corpi abitati e corpi di servizio; copertura a falda unica; bucature verticali per le parti abitate e orizzontali e di piccole dimensioni per i corpi di servizio; dispositivi di ombreggiamento; giustapposizione alla facciata di un grande elemento decorativo-funzionale che facesse da contrappunto alla severità della composizione volumetrica e architettonica generale.


Facebook LinkedIn Pinterest Behance Divisare Archilovers

Bruno Egger Mazzoleni
architetti associati
P.IVA 05657970967
© BEMaa 2012
Privacy Policy