BemAA Wordmark
IT   EN   FR   DE

City as Nature

Nuovi headquarters TIM, progetto di UNO-A architetti associati, Studio Calzoni, BEMaa, Paolo Bodega Architettura (progetto bioclimatico), Emanuele Naboni (progettazione sostenibile e simulazioni), Studio Iorio srl (progetto strutturale), General Planning (impianti, antincendio e computi)

Il progetto ha alla base una strategia semplice: lasciare che i volumi originali, stereometrici e astratti, sorgano, avvolti in un nuovo involucro performante e mutevole, da un grande basamento urbano ri-naturalizzato.
Il basamento. Una zolla urbana che torna a connettersi con il tessuto dell’EUR, una particella nel verde molecolare della Capitale. Un grande sistema tridimensionale, vivo e rarefatto al contempo, che si offre alla colonizzazione della vegetazione che torna a farsi spazio tra le pietre della città. In cambio offre funzioni, abitanti, vita: urbanità.
Le torri. Tre volumi eleganti e lineari e lo spazio compresso che le separa (le unisce). Una nuova, indispensabile, pelle che le aggiorna, tecnicamente e compositivamente, nella serena impossibilità di mutarne realmente l’aspetto, il ruolo paesaggistico, il valore iconico.
I flussi. Le persone, prima di tutto. Utenti, dipendenti, dirigenti, clienti, passanti. Poi la vegetazione, gli impianti, la luce, l’aria stessa. Si raccolgono ai piedi delle torri, ospitati dagli anfratti accoglienti del basamento, e poi le risalgono, sfruttando gli interstizi, e le rianimano.


Facebook LinkedIn Pinterest Behance Divisare Archilovers

Bruno Egger Mazzoleni
architetti associati
P.IVA 05657970967
© BEMaa 2012
Privacy Policy